mercoledì 28 settembre 2016

MOTO GUZZI MGX-21

LA PIU’ ECCITANTE MOTO GUZZI  IN TUTTE LE CONCESSIONARIE PER GLI OPEN DAY
Dopo il tour americano e l’open house per i 95 anni del marchio lariano, durante i quali ha riscosso lodi e commenti positivi, la più eccitante Moto Guzzi del nuovo millennio è pronta per essere apprezzata e toccata con mano anche dai motociclisti italiani. Infatti dal 26 Settembre all’1 Ottobre le porte dei concessionari Moto Guzzi saranno aperte a chiunque vorrà ammirare dal vivo la favolosa MGX-21, la moto più spettacolare mai prodotta a Mandello del Lario.
Definita dal pubblico americano “the fastest bagger ever” (la bagger più veloce di sempre) durante il al 76° Sturgis Motorcycle Rally, la nuovissima MGX-21 sembra aver già vinto la sfida contro le bagger made in USA. Nera, cupa ed elegante, sintetizza il gusto italiano e lo stile americano con forme seducenti, anticonformiste e con una meccanica unica nel panorama motociclistico mondiale. Nel nome è racchiusa tutta la filosofia di questo modello e la storia del marchio; MGX-21 vuol dire, infatti, Moto Guzzi eXperimental e 21 indica sia l’anno in cui la prima moto è uscita dallo stabilimento di Mandello del Lario, sia i pollici del cerchio anteriore con copertura lenticolare in fibra di carbonio. Con un motore grosso e viscerale, che trasuda potenza a partire dai peccaminosi coprivalvole rossi, imbrigliato in un telaio tubolare in acciaio a doppia culla chiusa non si stenta a credere che la MGX-21 possa davvero diventare l’icona del nuovo corso della Moto Guzzi. Lo storico bicilindrico a V di 90° di 1.380cc, quattro valvole, doppia accensione e raffreddamento misto aria/olio sprigiona 96 cavalli e ben 121 nanometri di coppia massima scaricati a terra dal cambio a sei rapporti attraverso la trasmissione finale a cardano e con un pneumatico posteriore da 180 millimetri. Questi numeri necessitano di un’elettronica raffinata e regolata ad arte come l’acceleratore ride-by-wire, le mappe motore selezionabili, il controllo di trazione evoluto e il cruise control. La sintesi di tutto ciò? Presto detta. La MGX-21 non è la motocicletta con cui potrete passare inosservati, non è la cruiser impacciata che vi metterà in imbarazzo quando viaggerete a velocità basse (o negli spostamenti da fermi), non sarà solo una paciosa compagna di viaggi che sonnecchia nel box. La MGX-21 sarà il tarlo che non vi farà dormire perché vi alzerete nel cuore della notte per correre e far brillare le sue teste rosse sotto le luci dei lampioni, sarà la scarica elettrica che vi farà saltare giù dalla poltrona per salire in sella per qualsivoglia commissione non necessaria, sarà la colonna sonora cupa e rabbiosa delle vostre scorribande intorno al mondo. Già perché grazie alle doppie valige integrate, al serbatoio da oltre 20 litri, alla doppia sella e ai consumi ottimizzati i viaggi di coppia non saranno un problema. Ma, ci chiediamo, davvero vorrete ridurre a quest’unico scopo la MGX-21?