giovedì 27 febbraio 2014

PATON S1 AL TT 2014

LO SPIRITO DELLE ROAD RACE



Da sempre legata al mondo racing la storica factory milanese riversa l’esperienza di 40 anni di corse nella sua prima moto da strada dotata di targa e fanali. Fondata nel 1958 da due ex dipendenti del reparto corse FB Mondial, Giuseppe Pattoni e Lino Tonti, la Paton (il cui nome deriva dalla fusione dei cognomi dei due fondatori ) vanta presenze e risultati importanti nei campionati velocita’ italiani, nel motomondiale con le 500 ed al TT; e proprio sull’isola di Man la Paton torna a calcare le scene internazionali delle competizioni. Nell’edizione del 2014 infatti la S1 correra’ nella categoria Lightweight riservata a mezzi regolarmente omologati con motori bicilindrici fino a 650 centimetri cubici. La creatura di Pattoni basata sulla Kawasaki ER-6n monta un bicilindrico otto valvole di 649cc. raffreddato a liquido (72CV) con cambio a sei marce e manovellismo a 180°. Il telaio a traliccio è composto da tubi d’acciaio ad alta resistenza. Le sospensioni sportive e pluriregolabili provengono da marchi italiani premium: forcella telescopica Paioli da 43mm ed ammortizzatori posteriori Ohlins con serbatoio separato. Doppi dischi freno da 295mm davanti e mono da 220 dietro accoppiati a pinze Brembo. Scarico sdoppiato e cerchi a raggi da 17 pollici (120mm. anteriore e 160 posteriore). Caratterizzata da  un peso ridotto (158 chili) e da uno stile vintage la S1 è una sportiva vecchio stile con una posizione di guida allungata sul serbatoio (16 litri), mezzi manubri e sella monoposto. La piccola factory sosterra’ quest’impegno con la collaborazione di Steve Linsdell che preparerà la moto ed Olie Linsdell che guidera’ la S1.










SCHEDA TECNICA

Motore
4T, 2 cilindri frontemarcia, raffreddamento a liquido, alesaggio per corsa 83x60 mm, cilindrata 649 cc, rapporto di compressione 10,8:1, distribuzione bialbero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, lubrificazione forzata a carter semi secco, potenza max 72 CV (53 kW) a 8.500 giri/min, coppia max 64 Nm (6,5 kgm) a 7.000 giri

Alimentazione
Iniezione elettronica con 2 corpi farfallati Keihin da 38 mm; capacità serbatoio carburante 16 litri

Accensione
Elettronica digitale

Trasmissione
Primaria a ingranaggi, finale a catena

Cambio
A 6 marce

Frizione
Multidisco in bagno d’olio

Telaio
In tubi in acciaio ad alta resistenza; inclinazione del cannotto di sterzo 25°; avancorsa 105 mm

Sospensioni
Ant. forcella telescopica Marzocchi con steli da 43 mm di diametro, completamente regolabile. Escursione ruota 120 mm. Posteriore doppio ammortizzatore Öhlins completamente regolabile. escursione ruota 130 mm

Ruote
Cerchi a raggi; pneumatici ant. 120/70-17”, post. 160/60-17”

Freni
Ant. doppio disco da 295 mm con pinze a quattro pistoncini; post. disco da 220 mm

Dimensioni (in mm) e peso
Lunghezza 1.980, larghezza 680, interasse 1.390, peso in ordine di marcia 158 kg

Prestazioni
Velocità max oltre 215 km/h. Accelerazione 0-100 km/h in 3,9”