domenica 3 luglio 2016

SOFUOGLU VOLA A 400 KM/H CON LA NINJA H2R DI SERIE!

Sofuoglu deve averci preso gusto e dopo i 391 Km/h fatti segnare qualche settimana fa in sella ad una Kawasaki H2R praticamente di serie (in versione full power, non omologata per la circolazione in strade aperte al pubblico), ha deciso di infrangere il muro dei 400!
Approfittando della lunga pausa del mondiale Supersport, di cui al momento è il capoclassifica oltre che il campione del mondo in carica proprio con la Kawasaki Ninja 600, il pilota turco ha chiesto e ottenuto il permesso da parte delle istituzioni del suo paese per provare a battere il record sul ponte di Osman Gazi in concomitanza con la sua inaugurazione. Si tratta di un rettilineo di circa 2.682 metri, sospeso a 234 metri sopra la superficie del mar Marmara. Preceduto da diverse prove, il tentativo di record è stato svolto nelle prime ore della mattina per poter sfruttare appieno la cavalleria del quattro cilindri turbocompresso (l’aria fresca aiuta il motore a respirare meglio e scongiura parzialmente il surriscaldamento eccessivo degli pneumatici). “Ho parlato al telefono con il nostro Presidente e ci ha dato il suo supporto per questo test di velocità. Dovrò raggiungere i 400 km/h in meno di 30 secondi. Dopo la gomma si potrebbe rompere, quindi prima dovremo applicare un metodo di raffreddamento” aveva dichiarato Kenan. Subito dopo aver battuto il suo precedente record di 391 km/h ha aggiunto: “Ho raggiunto i 400 km/h, la velocità massima che questa moto può raggiungere. Non mi ricordo dove ho avuto quest’idea del record, ma quando ho firmato l'accordo del 2016 con la Kawasaki, questa moto mi piaceva e la desideravo molto. Quando l’ho chiesta, Kawasaki ha detto che la velocità massima era di 380 km/h e che il loro sogno era quello di raggiungere i 400. La prima volta che l’ho guidata, ho sentito la sua enorme potenza e velocità. Ho fatto piccoli cambiamenti, mantenendo le impostazioni originali e senza modificarla. Ho raggiunto 390 km/h nelle mie ultime prove e oggi ho raggiunto i 400 km/h. Volevo fare questo tentativo in occasione dell’apertura del ponte, ma per poter sfruttare le migliori condizioni atmosferiche, abbiamo provato a battere il record alle 5 del mattino. È stato un sogno raggiungere questa velocità e grazie a Dio ce l'ho fatta. Attualmente sono il leader nel Campionato del Mondo, e il mio prossimo sogno sarà quello di vincere il titolo per la quinta volta”. Compiuta anche quest’incredibile impresa, Sofuoglu tornerà a lottare in pista nel mondiale Supersport per apporre la sua firma sul quinto alloro mondiale.