mercoledì 3 settembre 2014

MOTO GUZZI NTX TRACTOR 750 by VENIER CUSTOM

SCRAMBLER
Qualche giorno fa parlavo con una mia carissima amica di special e di vestiti sartoriali. Se nel primo campo sono ferratissimo, nel secondo molto meno.
Eppure ci siamo trovati d’accordo quasi subito su una cosa: entrambi gli oggetti (special e vestiti fatti su misura) nascono per essere indossati da una sola persona e ne rispecchiano il gusto. Ciò premesso devo ammettere che la special di oggi è quantomeno particolare. Creata da Venier Custom nasce non tanto dalla base stradale dello small block di Mandello quanto dalla versione da fuoristrada, la NTX PA ex polizia. 
Spogliata delle carene e completamente rivista nella ciclistica (forcella sfilata ed ammortizzatori posteriori ritarati), si distingue dalla massa di special simili per la cura dei dettagli. Serbatoio nuovo (compreso il tappo della benzina) dipinto con un colore verde oliva che sa tanto di militare (come la borsa d’acciaio sul retro del resto); telaietto posteriore nuovo accoppiato ad una sella in pelle piatta ed a fiancatine home made. L’intero impianto d’illuminazione è stato modificato con frecce e fanali più piccoli e tondi mentre la strumentazione ha lasciato il posto ad un singolo elemento minimalista. Essendo concepita come mezzo per tutti i terreni ha ricevuto parafanghi e pneumatici adatti; i primi più corti e totalmente inediti ed i secondi dual sport Vee Rubber adatti sia per l’asfalto che per lo sterrato. Come sempre in questi casi la differenza, oltre alla qualità della preparazione, la fanno i particolari ricercati (come i collettori telati con terminale due in uno, i paracolpi laterali con il fanale aggiuntivo e la borsa di metallo removibile) e la verniciatura che ricopre con varie tonalità di nero ogni singolo componente ad eccezione del serbatoio e di qualche particolare. 
Perché presento questa special? Perché mi sa di moto robusta, potente il giusto (ha poco meno di 50 cavalli) e con una guida gustosa (la coppia del V twin è imbattibile sul misto), versatile e fatta bene. Ma soprattutto mi piace l’idea che ognuno di noi possa con una spesa relativamente bassa comprare una vecchia guzzona ex polizia e con pazienza e poche modifiche mirate, trasformarla in un mezzo polivalente e personale.