lunedì 27 ottobre 2014

VICTORY

HAMMER S by MARCUS WALZ
Lo stile di Marcus è quello classica dei preparatori tedeschi. Coda corta, sospensioni basse e rigide, impostazione racing. Quello che non ti aspetti è che dopo aver lavorato su Ducati, Triumph, Harley-Davidson, Yamaha e Moto Guzzi metta le mani anche su una americanissima Victory.
In realtà questa è una moto realizzata su commissione per il concessionario multimarca tedesco Cycles sorge ZRM che ha chiesto una special su base Victory proprio per sponsorizzare il modello della casa. Premesso che la Hammer ha buona cavalleria e ciclistica adeguate, la cura Walz (non invasiva a dire il vero in quanto si tratta di pezzi removibili) punta ad accentuare l’anima racing della Victory. L’unica modifica di rilievo è stata la rimozione delle sovrastrutture posteriori per poter montare il nuovo codino più corto e sportivo con un nuovo parafango in acciaio insieme al serbatoio (più stretto e corto) anch’esso in acciaio, raccordato con i fianchetti realizzati appositamente. Tutto il resto della preparazione è composta principalmente da accessori (soprattutto del preparatore tedesco) che saranno inseriti in catalogo per poter replicare la trasformazione della cruiser. Scarico in titanio due in uno con terminale Akrapovic  (fondello in carbonio), targa laterale, staffa coperchio laterale sinistro (accensione) e coperchio laterale destro (pompa di iniezione), faro V-Rod e parafango (ridotto) anteriore, coperchio piastra forcella superiore (con strumentazione Motogadget), mezzi manubri (pompa freno con micro interruttore e centralina), indicatori di direzione posteriori (LED posteriore integrato). Comandi arretrati e pedane passeggero sul forcellone completano le modifiche dell’Hammer S. A differenza di altre preparazioni la verniciatura risulta più “allegra”; realizzata a mano dal leggendario pinstriper Mathias "Maze" Wagner di Colonia, utilizza una base azzurra con tabelle bianche e loghi e disegni realizzati artigianalmente. Curiosamente dall’altra parte dell’oceano un altro customizer (Sands) con uno spirito altrettanto racing ha iniziato ad interessarsi ed a lavorare sulle Indian: assisteremo a duelli a distanza tra i due?