mercoledì 23 novembre 2016

BMW R 1200 GS

AL MEGLIO NON C’E’ MAI FINE

Il concetto unico della R 1200 GS, dal carattere autentico e il propulsore potente ed elastico, affascina numerosi fan del motociclismo di tutto il mondo. Non è un caso che questa motocicletta domini il proprio segmento di mercato da molti anni e sia il best-seller della gamma di BMW Motorrad. Lanciando la nuova R 1200 GS, BMW amplia il portafoglio GS non solo attraverso numerose ottimizzazioni di prodotto, ma anche allargando nuovamente le caratteristiche del veicolo.
Per la prima volta una GS può essere configurata tenendo conto del campo di utilizzo preferito del suo guidatore, selezionando uno dei due pacchetti di stile, Rallye o Exclusive, e dando così la preferenza a un orientamento più enduro oppure più esclusivo. Nella sua qualità di enduro da viaggio più popolare del mondo, la GS si presenta con ottimizzazioni in numerosi campi. La sua configurazione più versatile inaugura una gamma di dinamismo e comfort finora mai offerta, fino all’idoneità alla guida fuoristrada. Questo è il risultato di una serie d’interventi mirati di ottimizzazione, di numerose innovazioni e, ovviamente, anche di una gamma di optional e di accessori originali fortemente ampliata. Naturalmente è sempre equipaggiata con il Boxer a raffreddamento aria/liquido dalla potenza di 92kW (125CV) a 7.750 g/min e la coppia massima di 125Nm a 6.500 g/min, ma in conseguenza alle nuove norme Euro 4 è stata dotata di un catalizzatore modificato e di dati aggiornati di gestione motore. Nel model year 2017 era stato già montato un dispositivo antistrappo sull’albero di uscita del cambio ed erano stati rivisitati il comando dei cilindri di attuazione e gli alberi del cambio. Per consentire un adattamento personalizzato alle preferenze del guidatore, in combinazione con il Controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control), per ottimizzare la trazione la nuova R 1200 GS offre di serie le due modalità di guida “Rain” e “Road”. La nuova R 1200 GS può essere ordinata adesso con l’optional ex fabbrica “Modalità di guida Pro” che comprende le modalità di guida supplementari “Dynamic” e “Dynamic Pro”, “Enduro” ed “Enduro Pro” nonché il Controllo dinamico della trazione DTC (Dynamic Traction Control) che permette di accelerare in modo più efficiente e sicuro, soprattutto in posizione inclinata. Inoltre, le due modalità di guida “Dynamic Pro” ed “Enduro Pro”, attivabili inserendo la presa di codifica, offrono varie possibilità di personalizzare il carattere della #moto. Ulteriori componenti della “Modalità di guida Pro” sono il nuovo sistema di assistenza in partenza Hill Start Control per facilitare la partenza in salita, ABS Pro per aumentare la sicurezza in frenata, anche in posizione inclinata, e la luce dinamica dei freni che migliora la visibilità della motocicletta per i veicoli che seguono quando frena. Grazie alla regolazione elettronica delle sospensioni Dynamic ESA “Next Generation” (Electronic Suspension Adjustment), disponibile come optional, sono state raggiunte delle dimensioni nuove a livello di sicurezza di guida, di performance e di comfort: infatti, l’ammortizzazione viene adattata automaticamente alle condizioni momentanee, in dipendenza dello stato e delle manovre di guida; inoltre, in tutti gli stati di carico ha luogo la compensazione automatica dell’assetto. Alla ciclistica sportiva selezionabile con la variante di equipaggiamento Rallye, offerta ex fabbrica, la nuova GS è ulteriormente ottimizzabile per la guida impegnata fuoristrada. La maggiore rigidezza della molla, ammortizzatori più lunghi ed escursioni allungate aumentano nuovamente la performance off-road. Nonostante nella nuova edizione siano stati conservati l‘architettura e il design fondamentali della R 1200 GS, un’ergonomia ottimizzata nella zona delle ginocchia provvede ad aiutare il pilota nella guida fuoristrada, mentre contrasti cromatici più decisi, vernici nuove e le due varianti di equipaggiamenti Rallye ed Exclusive esaltano i talenti della nuova GS. Una serie di dettagli sono stati modificati nel parafango anteriore e nel centro del coprimozzo della ruota anteriore; piccoli deflettori, cosiddetti winglets, perfezionano l’aerodinamica. Inoltre, sono state ridisegnate la mascherina del cornetto di aspirazione dell’aria e le coperture dei fianchetti del serbatoio. Il nuovo linguaggio formale si ritrova anche nei condotti dell’aria di raffreddamento e nei coperchi del radiatore, offerti con la superficie galvanizzata oppure in acciaio inossidabile (Rallye ed Exclusive). La variante Rallye accentua il carattere fuoristrada della nuova R 1200 GS. In combinazione con la catena cinematica nera, il colore lupinblau metallizzato, le decorazioni nei colori BMW Motorsport verniciate sui fianchetti del serbatoio e il telaio in cordobablau, la nuova GS di serie risulta essere la più sportiva di tutti i tempi.