domenica 20 novembre 2016

TOURATECH

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTA’

 

Sono già diversi anni che per lavoro e diletto vado ad EICMA. E vi sembrerà strano, ma il primo stand che corro a visitare è sempre lo stesso: Touratech. Non è tanto per l’enorme (e resistente) bustona gialla dove riporrò depliant e gadget, e neppure per le splendide motociclette allestite con ogni accessorio del costruttore (si è un costruttore!) tedesco.
No, quello a cui bramo è il gigantesco, ricchissimo e gratuito catalogo che il marchio teutonico regala a tutti gli avventori dello stand (e del salone in generale). Si tratta di un prodotto ben fatto che conta oltre 2.000 pagine ricche di accessori che potranno andare bene sia per le ultime novità che per le motociclette più “anzianotte”. Perché ricordatevi che Touratech vuol dire viaggi su due ruote e il globetrotter si sa, si affezionerà alla propria moto e non la cambierà così spesso come si potrebbe immaginare; la curerà, la manutenzionerà attentamente e le regalerà qualche gingillo del costruttore tedesco, ma difficilmente se ne separerà. Motivo per cui Touratech guarda sia alle BMW (ma non solo) a due e a quattro valvole senza fare distinzione alcuna. Il catalogo non è però un mero elenco di pezzi (con annesse caratteristiche e prezzi) paragonabile alla vetrina di una gioielleria; è piuttosto qualcosa di simile ad una bibbia per il motociclista che ama viaggiare. Al suo interno si troverete, infatti, spiegazioni dettagliate su come e perché scegliere una o l’altra tenda proposte, il funzionamento del GPS e del road book (e il relativo migliore prodotto per ogni caso specifico), l’evoluzione dei materiali antipioggia o delle protezioni sotto tuta o più semplicemente delle gomme utilizzate per i materassini. Insomma, ponetevi una domanda qualsiasi relativa ai viaggi in motocicletta e nel catalogo della Touratech troverete risposte e soddisfazioni. E se questo non fosse sufficiente, oltre alle fotografie (davvero splendide) potrete leggere le storie di avventurosi giramondo che raccontano le loro esperienze, le curiosità dei viaggi, le disavventure e i piccoli trucchi per uscirne sani e salvi. In sintesi che siate o meno motociclisti, che vi piacciano i viaggi stile “il giro del mondo in 80 giorni” o più semplicemente la gita del week end al mare o in montagna, che siate turisti o amanti del fuoristrada estremo, che siate guidatori o semplici passeggeri, fidanzate o amiche al seguito del malato di moto di turno, il catalogo della Touratech farà al caso vostro. E se avete letto fino a qui (e se siete stati, o andrete l’anno prossimo ad EICMA) la questione è bella che chiusa: una copia la porterete a casa sicuramente. E se vi state chiedendo cosa sia il video in alto, beh...diciamo che è un piccolo compendio di cosa si possa ottenere con una buona base su due ruote e il catalogo nella mano.