lunedì 20 febbraio 2017

SUPERBIKE

PRESENTAZIONE KAWASAKI RACING TEAM
Forti dei titoli piloti (primo e secondo posto) e costruttori, delle numerose vittorie e dei podi conquistati nel 2016, alla presenza di sponsor, partner e dei media è stato presentato a Barcellona il Kawasaki Racing Team. E così com’è stato fatto per la presentazione del nuovo modello Ninja ZX-10RR nella livrea ufficiale 2017, anche in questo caso sul palco sono saliti i piloti KRT Jonathan Rea e Tom Sykes assieme ad altri membri del team, al personale Kawasaki e agli sponsor.
Il leitmotiv della serata è stato quello di continuare sull’onda degli ultimi due anni di successi e di focalizzarsi sulle nuove sfide della stagione ormai alle porte (soprattutto in virtù dei cambiamenti regolamentari la cui bontà sarà possibile provare unicamente in pista). Con la chiusura dei test invernali e completati quelli pre-stagionali il 20 e 21 febbraio a Phillip Island, il mondiale delle derivate di serie prenderà il via pochi giorni dopo proprio sulla stessa pista australiana. Jonathan Rea, il campione del mondo 2015 e 2016, ha dichiarato: “Negli ultimi anni il lancio del team è avvenuto in luoghi belli e iconici a Barcellona e anche quest'anno siamo in questo cinema davvero cool, praticamente nel cuore della città. E’ bello indossare la tuta, vedere la moto finita e avere così tante persone intorno con cui condividere l'emozione di una nuova stagione. Dopo aver celebrato il campionato mi sono concentrato sui test. Abbiamo lavorato molto bene e ora sono eccitato per l’inizio della nuova stagione". Tom Sykes, il campione del mondo del 2013, ha dichiarato: "C'è stato un sacco di lavoro e di preparazione durante l’inverno e ora stiamo annunciando la squadra ufficialmente. Ci troviamo nel momento in cui siamo a un passo dal volare verso l’Australia. Tutto sta per iniziare e sta accadendo molto velocemente e stasera è l'inizio di tutto quanto. Spero di andare a Phillip Island e di essere molto competitivo nella gara di apertura. Ho lavorato duramente in inverno per adattarmi alla moto. Mi piacerebbe arrivare con forza al primo round in Australia". Mr. Ken Ondo, Senior Manager Kawasaki Heavy Industries Racing Department, ha dichiarato: "Come un esercizio di marketing globale che unisce Kawasaki, il marchio Ninja, i nostri piloti e la squadra, tutti assieme hanno la grande responsabilità non solo di vincere le gare ma anche d’essere i nostri ambasciatori. Loro sono la nostra "vetrina", presentandosi come un team professionale e mostrando il design e la competenza tecnica della piattaforma Kawasaki Heavy Industries". Guim Roda, Team Manager KRT, ha dichiarato: "Come probabilmente sapete il 2016 è stato un anno di grandi successi per noi. Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi alla nostra portata. I nostri piloti Jonathan Rea e Tom Sykes hanno conquistato le prime due posizioni in classifica generale e Kawasaki ha ottenuto il titolo costruttori per il secondo anno consecutivo nel Campionato Mondiale Superbike. Ma, dopo quella stagione quasi perfetta, siamo di nuovo al lavoro per la sfida del 2017. Ogni stagione si riparte da zero e non c'è posto per i vecchi complimenti. Questo è il nostro messaggio per quest'anno e il motto del lancio di questo team". Steve Guttridge, Direttore Sportivo Kawasaki Europe, ha dichiarato: "Nel 2016 il KRT ha conquistato un successo storico. Dal 2012 abbiamo ottenuto tre titoli mondiali, tre titoli piloti e due costruttori consecutivi, ma nel mondo esigente del motociclismo questa è ormai storia. Ogni stagione dobbiamo iniziare di nuovo e siamo molto fortunati a partire dalla stessa base fantastica del team KRT, del personale e dei nostri piloti Jonathan Rea e Tom Sykes. Le fondamenta per vincere sono già lì. Siamo pronti per una nuova stagione e abbiamo resettato gli obiettivi: essere di nuovo campioni e scrivere un'altra storia di successi per la Kawasaki. E lo facciamo tutti insieme; produttore, sponsor, fornitori e membri del team".