lunedì 29 maggio 2017

DUCATI 848 STREETFIGHTER “SG-848X” by SMOKED GARAGE

FAST AND FURIOUS IN SALSA DUCATI
Decidete voi se in questa special vedete una preparazione alla Fast and Furious o un tocco di futurismo con le sue linee che sembrano gridare “velocità” anche da ferma, o ancora uno stile transformer evidente nel sistema di “sollevamento” del gruppo sella/serbatoio, oppure un classico makeover custom sottolineato dalla palpebra copri faro che sa tanto di Batwing Harley. E infine vedete anche voi una vaga somiglianza nella porzione anteriore con le speeder bike 74-Z degli Stormtrooper di guerre stellari?

Tutto questo, ma anche altro, è racchiuso nella special realizzata da Smoked Garage, factory indonesiana nata come negozio di scooter che ha fatto il salto…al lato oscuro della customizzazione! L’idea era quella di costruire qualcosa fuori dagli schemi delle classiche cafè racer che già producevano, che fosse comunque sportiva e con cui sperimentare nuovi materiali. Detto fatto un giorno entra nel garage una Streetfighter 848 che viene eletta immediatamente la base ideale per questo progetto. Preparati i rendering del caso e un modello in 3D, si è proceduto a battere a mano l’intera carrozzeria d’alluminio che ha richiesto l’impegno di sette uomini per 12 ore al giorno per un intero mese. Montata e testata sulla 848, è stata affinata per garantire un perfetto allineamento tra i vari elementi e completata con pannelli di fibra di carbonio. Ma la voglia di stupire si è spinta ben oltre al punto che l’air box è stato ricoperto di pelle e con il gruppo sella/serbatoio che si “alza” sfruttando una serie di cerniere realizzate in alluminio lavorato al CNC; e l’aspetto più incredibile è che non serve scollegare alcun tubo dei liquidi! A livello tecnico è stata montata una nuova piastra di sterzo realizzata appositamente per questa special e che oltre a irrigidire l’avantreno permette di montare nuovi semimanubri; al retrotreno il mono Sachs ha lasciato il posto a un più sportivo Ohlins. Inoltre come ogni appassionato della saga di Fast and Furious sa, il grosso delle preparazioni deve anche saper essere appariscente motivo per cui l’intero impianto elettrico è stato ricablato e ridotto all’osso grazie ad un’unità Motogadget che gestisce anche lo scenico faro a LED anteriore e le frecce inglobate nelle manopole. Pneumatici nuovi e fregi blu declinati in varie tonalità per sottolineare le forme e la natura sportiva della SG-848X hanno dato il colpo di grazia a tutti quei preparatori benpensanti troppo legati allo stile classico (e rassicurante) che sembra ormai essere diventato un manualetto da seguire pedissequamente. Ed è proprio questo l’aspetto più importante della customizzazione di Smoked Garage: la voglia di percorrere strade nuove e alternative, con un coraggio e una spregiudicatezza ai limiti del buonsenso. Perché se qualcuno lo avesse dimenticato la cultura custom, intesa come preparazione delle motociclette a livello estetico e/o meccanico, è prima di tutto un sentimento che nasce dalla pancia e che vive di passione e sano egocentrismo; le lezioncine lasciamole agli uomini di marketing!