giovedì 18 maggio 2017

YAMAHA R125 E R3 CUP 2017: DEBUTTO PER I MONOMARCA TRE DIAPASON!

Iniziati i trofei dedicati alla 125 e 300cc di Casa di Iwata: Mascellino (R125) e Bernardi (R3) sugli scudi del primo round.

È ufficialmente iniziata la stagione 2017 dei campionati Yamaha R125 e R3 Cup, trofei monomarca appartenenti al CIV e organizzati da AG Motorsport Italia in collaborazione con la filiale italiana della Casa di Iwata. Primi round all'insegna della passione e adrenalina che, ancora una volta, confermano il successo del "Progetto Giovani" che oggi, grazie alle proprie caratteristiche e alla storia di questi ultimi anni, s’integra alla perfezione con il mondo "bLU cRU" del brand nipponico, accompagnando in pista il passaggio dei talenti più piccoli dalle classi inferiori alle quelle superiori.
Lo scorso fine settimana presso l'autodromo Riccardo Paletti di Varano dè Melegari ha debuttato la nuova stagione del trofeo riservato alla più piccola delle "R" all'interno del CIV Junior, mentre  al  Misano World Circuit Marco Simoncelli questo weekend ha preso il via monomarca dedicato alla 300 cc tre diapason che quest'anno si disputa nella Coppa Italia Velocità. A sancire il successo della nuova formula della R3 Cup c'è l'importante numero degli iscritti: ben 34 piloti. Tra questi, molti nomi che provengono proprio dal vivaio della R125cup. Un esempio su tutti è Alessandro Arcangeli, quattordicenne campione in carica della R125cup 2016 passato quest'anno alla cilindrata superiore. Pronti per una nuova e lunga stagione di battaglie tra le curve e i rettilinei dei circuiti più divertenti d'Italia, gli iscritti alla stagione 2017 hanno fin da subito dimostrato di essere molto professionali nell'applicare i suggerimenti degli istruttori AG Motorsport Italia. Durante le sessioni dedicate alle prove libere, i ragazzi sono infatti stati accompagnati in pista dagli istruttori per poter prendere confidenza con il circuito. Come da tradizione, le lezioni in pista sono poi state seguite da quelle teoriche con le regole da rispettare, sia sportive che tecniche.

YAMAHA R125 CUP
La prima tappa della stagione 2017 del monomarca riservato alla piccola "R" è stata ospitata dai cordoli del circuito di Varano dè Melegari. Sulla griglia di partenza, i 22 piloti iscritti hanno subito dimostrato la propria sete di vittoria. Nella sessione dedicata alle qualifiche, la new entry Salvatore Ragusa ha dato prova del proprio talento conquistando la pole position. L’hanno seguito, chiudendo così la prima fila, Diego Mascellino e Simone Carnesecchi. In gara Ragusa dà immediatamente prova della propria voglia di vincere tagliando per primo il traguardo. Sul secondo e terzo gradino del podio si sono piazzati Diego Mascellino e Simon Vivas. Lodevoli le new entry di quest'anno come il vincitore Salvatore Ragusa, Giacomo Mora, Sadha Lilliu, Mattia Capogreco, Vittorio Leo, Stefano Borgonovo, Alessandro Cetara, Samuele De Marco e Daniele Mariani che hanno dimostrato d’avere un'eccellente padronanza sia della situazione che del mezzo, conducendo una prova esemplare. Sfortuna invece per Manuel Palumbo e Giulia Vercilli che, a causa di cadute, non hanno preso parte a gara 2 che si è mostrata fin da subito movimentata. I primi quattro piloti si sono dati battaglia tra i cordoli del circuito con sorpassi mozzafiato ma è stato Mascellino ad avere la meglio sugli avversari vincendo la seconda maches. Stefano Guarini (secondo davanti a Ragusa) si è reso protagonista di una grande rimonta partendo dalla sesta posizione in griglia di partenza e lottando fino all'ultimo giro con un agguerrito Lorenzo Imperiano. Occhi puntati sulla seconda tappa del monomarca tre diapason che avrà luogo, il prossimo 28 maggio, presso l'Autodromo Internazionale di Franciacorta.

YAMAHA R3 CUP
Attesissima novità nel contesto della Coppa Italia, il monomarca di Casa Iwata ha visto la presenza di molti giovani di talento che, combattivi e competitivi ai comandi delle proprie YZF-R3, hanno accarezzato le curve del Misano World Circuit Marco Simoncelli dando così uno spettacolare "via" al trofeo dedicato alle 300cc tre diapason. A tagliare per primo il traguardo è stato Nicodemo Matturro (poleman con il tempo di 1'54"893) che, in quanto Wild Card, non compete per la classifica assoluta. Il vincitore di questa prima gara, pertanto, è stato il secondo alla bandiera a scacchi Luca Bernardi davanti a Alessandro Arcangeli e Giovanni Grianti. Matturro si è esibito in uno spettacolare confronto con Luca Bernardi; hanno completato il podio il giovane Alessandro Arcangeli e Giovanni Grianti rispettivamente secondo e terzo separati da pochi centesimi. Nella classifica femminile ha vinto la giovanissima Sabrina della Manna seguita da Roberta Ponziani e dall'estone Anastassia Kovalenko. Grandi prestazioni anche per il podio Senior dove Davide Lacommare si è portato in vantaggio su Michael Girotti e Alex Calgaro. Una gara straordinaria, caratterizzata da interminabili scambi di posizioni, scie e staccate a ventaglio tra i primi quattro piloti di testa e il resto del gruppo. Positivo e soddisfacente anche il debutto di tanti giovani piloti. Cresce quindi l'attesa per l'arrivo della seconda tappa del trofeo tre diapason che avrà luogo, il prossimo 25 giugno, presso uno dei templi italiani della velocità: il celebre Autodromo Internazionale del Mugello.