mercoledì 7 dicembre 2016

TRIUMPH BONNEVILLE “NIGHT TRACK” by CRD

LA REGOLA BASE PER UNA BUONA SPECIAL
Lo abbiamo sempre sostenuto e lo ripeteremo fino allo sfinimento: sono I particolari che fanno la differenza tra una preparazione mal riuscita e una bella special, come nel caso del team Cafè Racer Dreams Motorcycles che pur ispirandosi a Deus e a Wrenchmonkees è riuscito a modificare, mantenendo una propria personalità e autenticità, una classica Bonneville del 2007.
C’è da dire che a un primo impatto non si riesce a “incasellare” perfettamente perché potrebbe benissimo essere una cafè racer come una scrambler o addirittura una quasi custom. Ciò che colpisce su tutto è il look total black che le dona un’aria a tratti aspra e cattiva e a tratti vissuta (un po’ come le vecchie foto che ritraggono le Triumph da deserto appoggiate sui muri). Per quanto riguarda i particolari…beh la lista della spesa è abbastanza completa a partire dai pezzi CRD come il sistema di scarico due in uno home made (completato con silenziatori Supertrapp), i fari (anteriore e posteriore) piccoli e in stile regolarità, i cerchi, i parafanghi, la sella, il portatarga e la verniciatura. Da altri fornitori arrivano il manubrio (un Renthal Ultra Low con comandi da enduro), i filtri aria (K&N), gli pneumatici (Firestone Deluxe), gli ammortizzatori posteriori (Hagon) e la pompa freno anteriore (AJP). Il succo del discorso è che creare una special sembra facile a chi non ha mai tenuto in mano una chiave inglese: un po’ di vernice, due gomme diverse, un manubrio a seconda dello stile e via. E invece è l’esatto opposto; c’è l’attenzione per i particolari, la famosa lista della spesa e soprattutto l’idea di ciò che si vuole ottenere prima che venga fatto. Su una Bonneville, poi, il problema è duplice perché il risultato finale inganna il lavoro di pianificazione e amalgama tra i vari pezzi. Ecco perché la Night Track si è meritata le nostre attenzioni: pur sembrando semplice è concettualmente complessa, dannatamente tenebrosa nel suo look nero opaco totale e disarmante per la pulizia e le proporzioni  generali ottenute.