mercoledì 18 giugno 2014

BMW R100 by BAVARIAN CAFE’

LAGUNA SECA BLUE


Nascosto in un garage a Costa Mesa, Brandon Mungai passa le sue ore libere lavorando sulla sua passione: le moto. In particolare restaura e personalizza vecchie motociclette BMW reinterpretandole senza stravolgerle, in chiave cafè racer rispettandone l’essenza. E' il caso di questa R100S del 1983 il cui motore è stato completamente revisionato (frizione ricostruita, valvole e guarnizioni nuove, levigatura al Nikasil dei cilindri, controllo ed aggiornamento del circuito lubrificante, carburatori Bing da 40 millimetri revisionati completamente e scarichi sostituiti con terminali Hoske. Apparentemente sembra un’ottima motocicletta mantenuta ma ad uno sguardo più attento si noteranno tanti piccoli particolari che fanno la differenza e denotano un attento studio di realizzazione di questa special. I cerchi in lega sono stati dipinti con vernice nera (insieme a telaio e foderi forcella) ed accoppiati con pneumatici Bridgestone BT 45; i freni sono stai aggiornati con accessori Brembo e mentre al posteriore sono stati montati nuovi ammortizzatori Hagon, all’anteriore la sospensione è rimasta di serie. I semimanubri sono un misto di Tommaselli con manopole Magura e specchietti old style end bar. E’ stato aggiunto un sedile BMW riproduzione Giuliari Sport importato dalla Germania (classico per una cafè racer con codino integrato) ed una carenatura Flatracer Cafe Racer. Tutte le sovrastrutture, il serbatoio ed i parafanghi di serie (escluso quello posteriore) sono stati verniciati con blu intenso ispirato alla M3 Laguna Seca (da cui il nome Laguna Seca Blue). Osservando bene l’R100 due cose saltano all’occhio: un gusto nel miscelare accessori moderni e vintage rispettando il design e l’anima originali ed un vago ma persistente pensiero che rimanda continuamente ai giapponesi del team Ritmo Sereno….non credete anche voi?