lunedì 9 giugno 2014

BMW R45 “PURE” by TON UP GARAGE

SCRAMBLER



E si, era ovvio che presto o tardi sarebbe successo. Mentre i GS originali e le boxer d’epoca (richiestissime dal mercato dei customizer) cominciano a scarseggiare od ad avere prezzi d’acquisto elevati, le piccole R45 e 65 entrano nel mirino dei preparatori per essere trasformate in scramber o cafè racer. E se si considera che rispetto alle RS hanno una rapporta tura cardanica ridotta e che rispetto alle GS sono meno costose, la quadratura del cerchio è pressoché completa. Oggi desidero presentarvi una pregevole realizzazione di Ton Up Garage su base R45 denominata “Pure” in onore all’essenzialità della moto. Il progetto ha preso piede da un fallimento precedente ovvero una moto non riuscita (a detta del committente) che ha fatto germogliare l’idea (senza alcun cliente dietro) di creare un veicolo semplice e puro, la vera essenza di una special su base BMW con un’anima dirt ed urban allo stesso tempo. La piccola R45 con il boxer da 474cc e poco più di 35 cavalli risulta perfettamente bilanciata per un utilizzo quotidiano in città e per le gite fuoriporta. La guida easy della piccola bicilindrica invoglia a personalizzazioni più estreme motivo per cui sono stati montati nuovi ammortizzatori posteriori, ottimizzata la taratura della forcella e montati pneumatici tassellati su nuovi cerchi a raggi; entrambi i parafanghi sono stati sostituiti con nuovi elementi cromati e modificati all’uopo. Sono stati montati indicatori di direzione scuri e minimali, un piccolo fanale posteriore ed un ridottissimo tachimetro montato a sinistra del manubrio da off-road con impugnature marroni a botticella. La griglia del faro anteriore ed il telaietto posteriore sono stati pezzo home made.La customizzazione è stata completata con una verniciatura inusuale basata sul marrone che richiama il colore della terra e sul bianco dei silenziatori (realizzati a mano e dotati di involucro in titanio) della calotta del faro anteriore e di parte del serbatoio ad indicare la purezza e la pulizia minimale della “Pure”. La morale è che non serve obbligatoriamente una base consolidata per creare una special bella e gustosa; è preferibile avere un’idea ben precisa ed applicarla su una solida motocicletta.