martedì 27 maggio 2014

DUCATI MONSTER RAD TO HELL by RADICAL DUCATI

RACER



 E se invece volessimo trasformare una Monster in un mezzo veloce ed unico? Semplice dovremmo ispirarci a questo lavoro fatto dagli spagnoli di Radical Ducati. Basata su una S2R 1000 ha colori che si ispirano alla Ducati di Smart ed una serie di particolari incredibili. Partendo dal concetto che motore e ciclistica devono rimanere quanto più possibile di serie (che tradotto vuol dire meno soldi da spendere e maggiore garanzia di longevità delle parti meccaniche e non) il propulsore due valvole è stato messo a punto dal team spagnolo per regalare gusto nella guida senza esasperarne le performance montando filtri aria racing ed un terminale di scarico Wolfman meraviglioso. Maggiore attenzione è stata dedicata al retrotreno con un nuovo telaietto ed un nuovo codino old style (con un faretto Montesa) accoppiati al  forcellone monobraccio con mono Ohlins. La forcella anteriore è stock mentre il body kit del cupolino in fibra di vetro poggia u un telaietto realizzato appositamente. Semimanubri e nuovo contagiri completano il ponte di comando. Infine i freni, Discacciati, con pinze e dischi nuovi. La verniciatura infine come detto sopra è un evidente richiamo a Paul Smart con il telaio verde acquamarina e le sovrastrutture argentee. Quanti di voi hanno un Monster? E quanti di voi pensavano fosse già il massimo così com’era?