venerdì 16 maggio 2014

HONDA CB 1100 R by AC SANCTUARY

BOL D’OR STYLE



Ac Sanctuary è un marchio di culto per chi ama le moto giapponesi un pò vintage ma arzille tra i cordoli. E la cosa più bella è l’aspetto dei mezzi che mixano lo stile classico originario con i pezzi creati per andare più veloci, senza snaturarne l’aspetto. Se considerate che il team giapponese corre regolarmente nelle maggiori competizioni di durata (come la 8otto ore di Suzuka) comprenderete la caratura delle loro preparazioni. La CB 1100 R è un mezzo particolare; nato negli anni ’80 era quella che potremmo definire una maxi carenata con tutti i vantaggi ed i limiti del caso. Ed in fondo basta osservare il lavoro svolto su questo esemplare per rendersi conto di cosa voglia dire tecnologia travasata dalle gare alla produzione. Il motore (progettato oltre 30 anni fa) che in origine erogava 100 cavalli ora ne sprigiona 140 grazie a pistoni Cosworth, testate lavorate e rinforzate ed albero motore alleggerito e riequilibrato. L’alimentazione (a carburatori) è stata modificata con una batteria di Mikuni TRM38 accoppiata con uno scarico quattro in uno interamente in titanio realizzato da V3 Nitro Racing. Il telaio è stato modificato e fortemente rinforzato per sopperire sia alla maggiore potenza che alle nuove componenti della ciclistica (sospensioni Ohlins pluriregolabili, impianto frenante mixato con particolari Brembo, Nissin e Sunstar, ruote OZ da 17 pollici e pneumatici Pirelli Diablo).