lunedì 5 maggio 2014

HARLEY-DAVIDSON ADA by ROBERTO ROSSI

DEDICATA A….


Se già non trovo parole per esprimere l’ammirazione che nutro per Roberto Rossi, figuratevi cosa si può dire della sua nuova preparazione: ADA. Anzi A.DA cioè A Verde DA Max ovvero i protagonisti di questa storia. E si perché questa motocicletta, questa Sportster XL 1200 R del 2007, nasce per essere dedicata da qualcuno a qualcuna e Roberto è stato latore del messaggio. Senza toccare il telaio e seguendo il modus operandi minimalista che lo contraddistingue, Roberto è intervenuto con semplici e mirati interventi. Un piccolo parafango anteriore spazzolato, foderi di serie accorciati, due soffietti dell’Iron, specchietti girati, strumentazione riposizionata, un manubrio CCE nero e l’anteriore ha cambiato completamente fisionomia. Le frecce piccole e riposizionate al pari della bobina e del blocchetto d’accensione (spostati sulla sinistra), il filtro aria in alluminio americano, i fianchetti traforati, gli scarichi rialzati a canne mozze, la sella monoposto e lo stop posteriore completano il grosso della customizzaione. La verniciatura gioca con le tonalità lucide ed opache (anche cerchi e mozzi sono stati dipinti con vernice a polvere nera); ma il protagonista della motocicletta è il piccolo serbatoio, replica in scala ridotta del pezzo a goccia montato sulle Aermacchi ed FX degli anni ’70. Decorato con un nero di fondo ed i laterali in verde british (divisi da filetti bianchi realizzati a mano) acquista un aspetto legato alla tradizione degli Sporster sportivi grazie alle decals applicate. Inutile dire che anche questa volta Roberto ha fatto centro.