giovedì 29 maggio 2014

BMW CONCEPT ROADSTER

FUTURO

La vision di BMW Motorrad in merito ai futuri sviluppi della gamma roadster dotata di motore boxer trova la prima concreta visualizzazione al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2014: si tratta di BMW Concept Roadster. Proprio qui, lo scorso anno venne presentata per la prima volta la Concept Ninety – una moderna interpretazione delle classiche naked BMW Motorrad in grado di dimostrare a tutti quanto emozionante potesse risultare ripercorrere 90 anni di storia. Al contrario, BMW Concept Roadster anticipa il futuro delle roadster boxer, mostrando al mondo quanto per BMW Motorrad disegnare una nuova moto vada ben al di là della pura funzione. “Questa nuova concept bike porta con sè tutta la modernità e la sportività che le prossime generazioni delle boxer BMW dovranno avere," spiega Edgar Heinrich, Head of BMW Motorrad Design.


Concept Roadster è la tipica roadster BMW mossa dall’esuberante bicilindrico boxer, e dotata di trasmissione cardanica e forcellone monobraccio al posteriore, connessi da un leggero telaio tubolare. Ma interpreta questi elementi nella forma più dinamica immaginabile. "BMW Concept Roadster sintetizza l’essenza stessa delle nostre roadster. E’ tanto affascinante da osservare quanto eccitante da guidare. Questa roadster porterà una ulteriore evoluzione nel mondo BMW Motorrad," sostiene l’ Head of BMW Motorrad Vehicle Design Ola Stenegard.


L’incredibile motore boxer da sempre promette prestazioni esuberanti e docilità di utilizzo lungo tutto l’arco di erogazione, e nella sua ultima generazione Liquid Cooled genera 92 kW (125 cv) a 7,750 giri e un a coppia massima di 125 Nm a 6,500 giri. Dal punto di vista visivo, rappresenta il baricentro della moto. Le proporzioni compatte tra il frontale basso e raccolto e il posteriore alto e slanciato danno l’impressione che la moto si stia lanciando in avanti anche se poggia sul cavalletto. E suggeriscono agilità e una eccellente rapidità tra le curve. Una scelta attenta dei colori separa nettamente la zona inferiore, scura e dominata dal motore, da quella inferiore, chiara e brillante.


Il proiettore anteriore mostra una reinterpretazione, più moderna e dinamica, del classico faro circolare. E un look estremamente tecnico e personale viene conferito dalle originali unità a LED. Inoltre, la tecnologia LED ha reso possibile un design molto compatto e leggero dell’intero proiettore. Subito dietro, un quadro strumenti compatto ed elegante mostra tutte le informazioni più rilevanti.


La relazione tra serbatoio, sella e radiatore è modellata in modo estremamente fluido. Le mani esperte dei designer BMW Motorrad hanno conferito ad ogni superficie una qualità artigianale che nessun computer avrebbe potuto garantire. Il serbatoio scolpito in Sparkling Light White riflette lo sguardo al future e l’attitudine sportiva della Concept Bike. Ma la sua forma si adatta perfettamente alle ginocchia consentendo una ergonomia ottimale. Una copertura in acciaio completa la zona centrale del serbatoio.


La sezione posteriore è realizzata in alluminio finemente lavorato, ed è realizzata in un pezzo unico. Volutamente minimale e spoglia, crea un effetto quasi industriale creando un piacevole contrasto con la zona anteriore. La sella monoposto è presa in prestito dalle competizioni – una ulteriore evidenza delle potenzialità sportive della moto. Accenti in Giallo Fluo si ritrovano sui coperchi copri valvole e nella zona dei convogliatori laterali. La zona centrale del telaio tubolare è verniciata in Sparkling Racing Blue – un’altra scelta che regala un aspetto moderno ad un elemento tradizionale di BMW Motorrad.


Oltre al telaietto posteriore, altre componenti sono realizzate in pregiato alluminio. Le più evidenti sono i fianchetti laterali. Il loro particolare design ricorda vagamente le tipiche “branchie” che contraddistinguono i modelli hypersport di BMW Motorrad, accentuando l’andamento dinamico della vista laterale. Altro elemento peculiare sono i coperchi valvole in alluminio: hanno un particolare effetto tridimensionale che rende l’intero gruppo del motore molto accattivante. Un apposito pad protettivo suggerisce la potenzialità di ambiziosi angoli di piega. Ispirato alle saponette delle tute sportive, regala a Concept Roadster un sapore molto “racing”.



Forma e funzione sono combinate nell’innovativo spoiler motore. In questo caso,non si limita a migliorare l’efficienza aerodinamica ma integra la parte anteriore del terminale di scarico guardando alle future norme relative all’inquinamento acustico. Inoltre contribuisce ad enfatizzare la compattezza dell’insieme.