giovedì 10 aprile 2014

HARLEY-DAVIDSON by ROBERTO ROSSI

SEVERA SE VERRA’



Una moto testarda, forte, spigolosa ma allo stesso tempo elegante. Ecco cosa è la Severa Se Verrà (questo è il nome completo) di Roberto Rossi dealer H-D mantovano. Concepita con una logica di produzione (o di piccola serie limitata) nasce da un modello di stock (la Blackline) senza esagerare con le finiture ed i pezzi speciali; semplice ed al contempo affascinante colpisce allo stomaco con la stessa forza di un altro modello molto famoso, nato per il piacere personale del suo ideatore ed entrato in produzione: la Night Train di Talamo. Bassa, nera (o quasi), monoposto, con il faro anteriore rettangolare e due pneumatici differenti per misure ed estrazione d’utilizzo (davanti monta una tassellata e dietro una normale stradale). Il serbatoio vero catalizzatore di tutta la moto, deriva da un pezzo originale XLCR del ’77; 400 ore di lavoro artigianale per abbassarlo, allungarlo adattarne il tunnel centrale e rifare il tappo della benzina a scomparsa. E poi il colore: nato rosso è stato ridipinto in un blu Land Rover con una striscia nera bordata da filetti color oro (’70 style). Cambia il manubrio Drag Bar (con manopole Get a Grip H-D) montato su riser da 6 pollici, il faro posteriore Lucas con porta targa integrato, il filtro aria Screaming Eagle con coperchio dell’Evolution e la verniciatura del serbatoio e dei parafanghi (blu con banda nera centrale filettata in oro). Per ultimo lo scarico: basso, nero, due in uno e con terminale turn out….un brivido.