venerdì 4 aprile 2014

KAWASAKI W650 BLUE SWING BOB by DEUS EX MACHINA

BOBBER


Il team di Deus Ex Machina ha completamente trasformato una Kawasaki W650 nella quintessenza del bobber classic e vintage. Per quanto lo stile sia inconfondibile ogni nuova preparazione esalta i singoli modelli senza risultare ripetitivo. Il telaio è stato accorciato nella parte posteriore per ospitare una sella monoposto completa di codino. In generale un po’ tutta la componentistica è stata ridotta all’osso per quantità e dimensioni: il faro posteriore, le frecce ed proiettore anteriore (dipinto con la doppia colorazione bianco avorio e blue richiamato su serbatoio e parafanghi). La linea della motocicletta è stata abbassata di circa 35 millimetri grazie anche al manubrio basso; la strumentazione (un singolo tachimetro) è stata inserita nella parte anteriore tra il cannotto ed il serbatoio (derivato da una Yamaha SR400). Freni (tamburo dietro e disco davanti) e cerchi a raggi sono rimasti di serie; questi ultimi sono stati dipinti con il colore bianco e montano classici pneumatici Firestone. Sul motore sono stati montati nuovi filtri aria e scarichi corti e neri con finali rivolti verso l’esterno. Nella parte centrale sono state eliminate le fiancatine ed è stata aggiunta una scatola fatta a mano per alloggiare la batteria mentre i parafanghi sono stati sostituiti con pezzi più piccoli e dipinti in blue (colore di base delle sovrastrutture) con profili bianchi.