lunedì 14 aprile 2014

ROYAL ENFIELD BESPOKE by S2 CUSTOM

BOBBER



Le Royal Enfield sono moto molto semplici e basiche, fatte con tanto ferro ed equipaggiate con un monocilindrico sufficientemente robusto. Quella che vi presento quest’oggi è la prima realizzazione di S2 Custom una bottega indiana dedicata alla preparazione di motociclette di tutti i tipi; e dal momento che il mezzo a due ruote piu’ diffuso a quelle latitudini è la Royal Enfield è facile intuire la base del progetto: una 535 del 2000. Il team, composto da un battilastra e da un meccanico oltre ai fondatori di S2 Custom, ha lavorato per circa due mesi per completare questo progetto. L’approccio meticoloso è evidente fin dalla prima occhiata: osservate il filtro dell’aria specifico sul lato destro della moto ed i cerchi delle ruote. Quest’ultimo elemento è forse quello che ha fatto maggiormente tribolare il team indiano. Per ottenere cerchi verniciati e riassemblati hanno dovuto trovare uno specialista in pensione che ha ripreso in mano gli attrezzi da lavoro per modificare i pezzi come richiesto da S2 Custom. Alla fine lì’effetto dei 72 raggi e dei canali blu avvolti con pneumatici Pirelli rende merito alla caparbietà del gruppo di lavoro. Come i migliori bobber questa piccola Royal Enfiedl è stata spogliata di tutto il superfluo; sella monoposto, manubrio nuovo più largo e basso con specchietti end bar tondi. La strumentazione di serie è stata riallocata mentre gli indicatori di direzione sono stati sostituiti con elementi a LED. Il faro posteriore più piccolo, è stato riposizionato sul parafango creato ad hoc al pari della cassetta della batteria e di altri particolari della motocicletta. Infine la verniciatura nera per telaio e motore (le viti sono nichelate) con l’unica nota di colore dei cerchi blu, del serbatoio bicolore (grigio e nero con profilo blu e marchi del preparatore sul dorso) e dei particolari cromati.